invia/condividi stampa feed rss

Assemblea Consortile

L'Assemblea Consortile è l'organo di indirizzo e controllo politico amministrativo: rappresenta la diretta espressione degli Enti consorziati ed esercita il controllo politico-amministrativo sulla regolarità dell’attività dell'Azienda Speciale Consortile con particolare riferimento al mantenimento dell'equilibrio economico.

Al Presidente, Vice Presidente e ai componenti dell'Assemblea Consortile di Risorsa Sociale Gera d'Adda non viene corrisposto alcun compenso o rimborso per spese di viaggio e/o missioni.

Per gli estremi degli atti di nomina o proclamazione, nonchè le dichiarazioni di cui alla legge 441/1982, dove il dato non è presente su questa pagina si rimanda ai siti istituzionali delle Amministrazioni comunali di riferimento.

  

 

Presidente dell'Assemblea Consortile

Gigliola Breviario

Sindaco Comune di Pontirolo Nuovo                   

Atto di nomina visualizza
Curriculum Vitae visualizza

Dichiarazioni Legge 441/1982

redditi

patrimoni

  

 

Vice presidente dell'Assemblea Consortile

Gabriele Riva 

Sindaco Comune di Arzago d'Adda 

 

Atto di nomina  visualizza
Curriculum Vitae  visualizza

 

 

Componenti dell'Assemblea Consortile

 

Giuseppe Foresti

Sindaco Comune di Arcene

 

Beatrice Bolandrini

Sindaco Comune di Brignano di Gera d'Adda

 

Fabio Ferla

Sindaco Comune di Calvenzano

 

Gianmaria Cerea

Sindaco Comune di Canonica d'Adda

 

Claudio Bolandrini

Sindaco Comune di Caravaggio

 

Mauro Faccà

Sindaco Comune di Casirate d'Adda

 

Giuseppina Giovanna Finardi

Sindaco Comune di Castel Rozzone

 

Armando Pecis

Sindaco Comune di Fara Gera d'Adda

 

Alfredo Nappi

Commissario Prefettizio Comune di Fornovo S. Giovanni

 

Dimitri Bugini

Sindaco Comune di Lurano

 

Daisy Pirovano

Sindaco Comune di Misano di Gera d'Adda

 

Beppino Massimo Fossati

Sindaco Comune di Mozzanica

 

Raffaele Moriggi

Sindaco Comune di Pagazzano

 

Edoardo Marchetti

Sindaco Comune di Pognano

 

Giovanni Francesco Malanchini

Sindaco Comune di Spirano

 

Juri Fabio Imeri

Sindaco Comune di Treviglio

 

 

 

ASSEMBLEA CONSORTILE - FUNZIONI E COMPITI

(art. 12 - Statuto)

1. L’Assemblea Consortile è composta dai rappresentanti degli Enti consorziati nella persona del Sindaco o di un suo delegato.

2. La delega, da parte del Sindaco, a tempo indeterminato, deve essere rilasciata per iscritto e comunicata al Presidente dell’Assemblea, ed avrà efficacia fino ad espressa revoca.

3. L’Assemblea Consortile è organo permanente, non soggetto a rinnovi per scadenze temporali, ma sottoposto a variazioni nella compagine soltanto quando si verifichi un cambiamento nella titolarità delle cariche.

4. L’Assemblea dovrà dotarsi di un regolamento, approvato a maggioranza assoluta, che disciplini la propria attività funzionale ed organizzativa.

 

(art. 13 - Statuto)

1. L’Assemblea Consortile è l’organo di indirizzo e controllo politico amministrativo: rappresenta la diretta espressione degli Enti consorziati ed esercita il controllo politico-amministrativo sulla regolarità dell’attività dell’Azienda Speciale Consortile con particolare riferimento al mantenimento dell’equilibrio economico.

2. l’Assemblea, nell’ambito delle finalità indicate nel presente Statuto, ha competenza sui seguenti atti:

I. elegge, nella prima seduta, il Presidente dell’Assemblea e il Vice Presidente fra i suoi componenti;

II. nomina i componenti del Consiglio di Amministrazione su proposta espressa dai Comuni appartenenti all’Ambito Territoriale;

III. pronuncia la decadenza e la revoca dei componenti del Consiglio di Amministrazione nei casi previsti dalla legge;

IV. nomina il Collegio dei Revisori dei Conti;

V. stabilisce l’entità del rimborso spese per gli amministratori e le indennità per i revisori dei conti;

VI. delibera in merito a modifiche dello Statuto e dell’Atto Costitutivo;

VII. approva, su proposta del Consiglio di Amministrazione, il Bilancio di esercizio, il Budget annuale e pluriennale e le relative variazioni ed il Conto Consuntivo;

VIII. esprime l’ammissione di altri Enti all’Azienda Speciale Consortile;

IX. istituisce la sede dell’Azienda Speciale Consortile;

X. delibera lo scioglimento dell’Azienda Speciale Consortile;

XI. determina le quote di partecipazione conseguenti al recesso di Enti consorziati o all’adesione di nuovi Enti;

XII. approva il proprio Regolamento di funzionamento;

XIII. nomina, designa e revoca i rappresentanti dell’Azienda Speciale Consortile negli Enti in cui esso partecipa;

XIV. delibera in merito agli acquisti e alienazioni a qualsiasi titolo di beni immobiliari e relative permute.

3. le deliberazioni in ordine agli argomenti di cui al presente articolo non possono essere adottate, neppure in via d’urgenza, dal Consiglio di Amministrazione, a pena di decadenza.

4. le deliberazioni dell’Assemblea divengono immediatamente eseguibili con la firma del Presidente e dell’addetto alla verbalizzazione (Segretario).