invia/condividi stampa feed rss

BONUS ASSISTENTI FAMILIARI

BONUS ASSISTENTI FAMILIARI
09/09/2019

DI COSA SI TRATTA: contributo economico al datore di lavoro relativo alle spese previdenziali della retribuzione fino ad un massimo del 50%, definito sull’effettivo ammontare degli oneri in base al contratto di assunzione stipulato.

*Se la famiglia ha ulteriori fragilità può richiedere una quota aggiuntiva di contributo mediante l’applicazione di ulteriori parametri.

INCOMPATIBILITÀ: persone beneficiare di misura B1 e B2 del Fondo Non Autosufficienza

 

A CHI È RIVOLTO: Il datore di lavoro dell’assistente familiare, componente di famiglie vulnerabili con presenza di persone fragili, non obbligatoriamente convivente, con:

  • ISEE uguale o inferiore a € 25.000
  • Contratto di assunzione di Assistente familiare
  • Residenza in Lombardia da almeno 5 anni

COME PARTECIPARE: la domanda deve essere presentata dal Datore di lavoro dell’assistente familiare obbligatoriamente in forma telematica, per mezzo del Sistema Informativo Bandi online disponibile all’indirizzo di Regione Lombardia: www.bandi.servizi.it.

Tutte le in

PER ULTERIORI INFORMAZIONI: 

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioBando/servizi-e-informazioni/cittadini/persone-casa-famiglia/famiglia-e-minori/bonus-assistenti-familiari

 

PER RICHIEDERE SUPPORTO NELLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA RIVOLGERSI AGLI SPORTELLI PER L’ASSISTENZA FAMILIARE DELL'AMBITO DI TREVIGLIO - VEDASI VOLANTINO ALLEGATO